Chi siamo

Art. 2 dello statuto associativo– Scopo e Finalità

L’Associazione è apartitica e si propone di:

– aiutare i propri Soci a individuare e sviluppare i propri talenti e le proprie potenzialità, aumentando la resilienza, esplorando i propri lati in ombra e nuovi territori, in linea con la sequenza dell’integrità del sei, sai, fai, hai dai, attraverso un percorso di crescita su vari livelli, per essere più efficaci nell’aiutare se stessi e la collettività, agendo sui campi descritti dalla Ruota della Vita (amici, relazioni, salute, finanze, lavoro, tempo libero, famiglia, spiritualità e crescita personale), con l’amplificazione di fondamenti quali l’amore, la gratitudine, la coerenza del cuore, la creatività, la fiducia, il divertimento, l’impegno e il focus, l’accettazione e l’abbandono delle paure.

– esperire il piacere del servizio alla collettività, reso più efficace grazie al lavoro di potenziamento dei propri Soci, attraverso delle “Missioni Ecologiche” (nel senso che fanno bene sia a chi le attua, che a chi le riceve, che all’ambiente in cui si opera), alimentando un desiderio bruciante nel raggiungerle, integri ai propri valori durante tutto il percorso e nella piena consapevolezza degli sforzi necessari per il conseguimento della propria missione di vita.

– promuovere e diffondere la cultura, ogni manifestazione d’arte, la spiritualità e l’approfondimento dei vari aspetti della realtà, secondo i principi della ricerca etica e filosofica in genere; promuovere attività formative, ricreative, sportive e turistiche, nonché servizi, contribuendo in tal modo alla crescita personale, culturale e civile dei propri Soci e una più completa formazione umana e sociale; agire su tutti i campi in cui si manifestano esperienze culturali, ricreative e formative per dare impulso ad ogni tipo di attività in ordine all’evoluzione e all’armonia della persona e della collettività; promuovere e diffondere la libertà di coscienza in ordine ai fondamentali aspetti della vita, la pace tra i popoli e l’armonia tra le diverse culture.

A questo fine si predispone per svolgere qualsiasi attività si ritenga necessaria al perseguimento degli scopi istituzionali con particolare attenzione a: organizzare convegni, seminari, corsi e manifestazioni, anche internazionali, intesi come strumento di formazione e valorizzazione delle energie e potenzialità culturali in questo campo, così come momenti di elaborazione originale di idee, concetti ed istanze di arricchimento della sfera culturale; preparare e diffondere materiale informativo atto a stimolare l’avanzamento culturale e la libertà di pensiero dell’individuo, anche attraverso strumenti di comunicazione quali newsgroup, mailing-list, forum, siti internet e pubblicazioni (ed in generale qualsiasi strumento si ritenga o divenga necessario); pubblicare e/o diffondere giornali periodici o libri a stampa o telematici, o collaborare con i mezzi mediatici; avvalersi prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri associati. Può inoltre avvalersi, in caso di particolare necessità, di prestazioni di lavoro autonomo o dipendente, anche ricorrendo ai propri associati; raggiungere tutti quegli accordi atti a garantire l’economia e il funzionamento dell’Associazione e a favorire il suo sviluppo; dare la propria adesione a quelle associazioni, società od enti che possano favorire il conseguimento dei fini sociali; stipulare accordi anche di natura commerciale con società, associazioni od enti volti alla fornitura di beni o servizi che si reputino utili ai fini organizzativi dell’Associazione e ne favoriscano lo sviluppo; somministrare ai soci alimenti e bevande come momento di socialità e forma di autofinanziamento; svolgere qualunque attività connessa ed affine agli scopi stessi; compiere tutti gli atti necessari e concludere ogni operazione di natura mobiliare, immobiliare, finanziaria, nessuna esclusa; partecipare come Associazione a convegni, seminari, corsi e manifestazioni, anche internazionali, intesi come strumento di formazione e valorizzazione delle energie e potenzialità culturali; quant’altro sia necessario al raggiungimento del fine associativo, come ad esempio: stipulare convenzioni con enti pubblici o privati fornendo tutte le garanzie richieste, per il raggiungimento dello scopo sociale; accedere, ove si ritenga o sia necessario, a finanziamenti pubblici o privati, al fine di raggiungere gli scopi sociali; esercitare, in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento, secondo le normative amministrative e fiscali vigenti.

L’Associazione ha facoltà di organizzare, anche in collaborazione con altri enti, società e associazioni, manifestazioni culturali connesse alle proprie attività, purché tali manifestazioni non siano in contrasto con l’oggetto sociale, con il presente Statuto Sociale e con l’Atto Costitutivo.